La vostra vocazione vi rende interessati ad ogni uomo e alle sue istanze più profonde,
che spesso restano inespresse o mascherate. In forza dell’amore di Dio che avete incontrato e conosciuto,
siete capaci di vicinanza e tenerezza.
Così potete essere tanto vicini da toccare l’altro, le sue ferite e le sue attese,
le sue domande e i suoi bisogni, con una cura che cancella ogni distanza.

( Dal messaggio di papa Francesco agli Istituti Secolari )

NEWS&SEGNALAZIONI

L’Amatore, l’unico Tesoro!

Condividiamo la rubrica AI LETTORI di Caterina Dalmasso pubblicata…

Festa di Sant'Angela

Angela Merici. Consacrate nel mondo rivoluzione al femminile Con…

Buon Anno!

Con questa preghiera vogliamo augurarvi i nostri migliori…

Compleanno di Compagnia!

Il 24 e 25 novembre ci siamo incontrate a Brescia per un’altra…

Modena: 400 anni di presenza!

A MODENA domenica 19 novembre si è vissuto un grande momento…

Mons. Antônio Tourinho Neto

Questa notizia ci riempie di gioia e ci invita a ricordare nella…

La compagnia di Modena/Bologna

In occasione della chiusura dell’anno giubilare per i 400 anni…

Convegno degli Istituti secolari italiani

Si è svolto sabato 28 e domenica 29 ottobre a Roma l’interessante…
VIDEO