La vostra vocazione vi rende interessati ad ogni uomo e alle sue istanze più profonde,
che spesso restano inespresse o mascherate. In forza dell’amore di Dio che avete incontrato e conosciuto,
siete capaci di vicinanza e tenerezza.
Così potete essere tanto vicini da toccare l’altro, le sue ferite e le sue attese,
le sue domande e i suoi bisogni, con una cura che cancella ogni distanza.

( Dal messaggio di papa Francesco agli Istituti Secolari )

NEWS&SEGNALAZIONI

Giornate di formazione e spiritualità a Brescia

Sono state una sessantina le responsabili (direttrici, vice-direttrici…

Gesù risorto per amore

Da “Avvenire - Luoghi dell'infinito” aprile 2019 Di ENZO…

Auguri di Santa Pasqua

  A tutte e a tutti auguriamo una Santa Pasqua, con le…

Le nuove Costituzioni!

È pronta la ristampa delle nostre Costituzioni! Ancora una…

Relazione di Mary-Cabrini

Vi proponiamo la riflessione di Mary-Cabrini Durkin tenuta in…

Riflessione fr. Enzo Biemmi

Proponiamo una riflessione molto interessante di fratel Enzo…

Messaggio per la Quaresima 2019

Il testo integrale del messaggio per la Quaresima 2019 di…

Esercizi spirituali della Compagnia interdiocesana di Padova

Da venerdì 2 agosto (ore 18.00) a mercoledì 7 agosto (dopo…