La compagnia di Modena/Bologna

In occasione della chiusura dell’anno giubilare per i 400 anni di presenza in Modena,
rinnova l’invito a partecipare alla celebrazione della S. Messa Solenne
DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017
ORE 11.15 NELLA CHIESA DI S. FRANCESCO A MODENA

Al termine, agape fraterna in parrocchia.

Nella nostra “Casa S. Angela”, possiamo ospitare fino a 11 persone per uno o più giorni; desideriamo conferma possibilmente entro il 10 novembre.

Tel. 3396356927 – 059.244038
Grazie a chi verrà, e a chi comunque col cuore ci sarà.
Olga e tutta la Compagnia

Convegno degli Istituti secolari italiani

Si è svolto sabato 28 e domenica 29 ottobre a Roma l’interessante Convegno degli Istituti secolari italiani:

“OLTRE E IN MEZZO

Istituti secolari: storie di passioni e profezia per Dio e per il mondo”

organizzato dalla CIIS (Conferenza Italiana Istituti Secolari) e patrocinato dalla CIVCSVA (Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica).
Il Convegno è stato suddiviso in tre sessioni:
1- Nel tempo della Provida Mater Ecclesia e la sua rivoluzione: Dalle radici lontane ai nuovi germogli;
2- Nel tempo di oggi: Stare nel mondo con gli occhi di Dio;
3- Carisma e Profezia: Le urgenze formative.

Questa suddivisione ci ha permesso di guardare al passato con gratitudine per vivere bene il presente ed essere aperte a un futuro colmo dei doni dello Spirito.
Hanno preso parte 26 consorelle, rappresentanti delle varie Compagnie italiane, su un totale di circa 250 persone.
Le partecipanti hanno potuto essere presenti all’Angelus del Papa e concludere con la Messa in San Pietro, presieduta dal Cardinale João Braz de Aviz, Prefetto della CIVCSVA.
Un GRAZIE sincero agli organizzatori di questo grande e importante incontro di comunione e condivisione.


Nel prossimo numero di “INCONTRO” (giornalino di collegamento della CIIS) troveremo gli ATTI di questo Convegno. Alle nuove abbonate del 2018 verrà spedito anche questo numero del 2017.


…se vi sforzerete…per l’avvenire

Condividiamo IL PENSIERO DELLA PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE pubblicato nel 3° numero del nostro giornalino.

Sotto il link per visualizzare il giornalino in formato PDF.

Mi capita, a volte, di ascoltare riflessioni che, nella loro semplicità e attraverso l’esposizione verbale di chi ha più strumenti di me per raccontare, mi rendono chiaro un pensiero o una considerazione che confusamente provavo…

Ho sentito questa affermazione da un esperto in accompagnamento e formazione: “… la mentalità comune oggi diffusa ritiene che sia buona cosa solo ciò che soddisfa, che appaga, e il criterio sottostante, che è quello del benessere, ha ormai sostituito il criterio oggettivo del bene…” (v. articolo di Antonio Montanari su “Incontro” pag. 6) Davvero anche per noi cristiane/consacrate “con uno speciale titolo”, è stato “rimosso”… o per lo meno accantonato… il verbo “sforzarsi”? … sacrificarsi…?

Non penso, ma penso anche che dobbiamo costantemente porci in atteggiamento di vigilanza … di conversione …

Mi sono ripresa le parole di Sant’Angela contenute nella Regola: “Se vi sforzerete per l’avvenire […](R pr,23)

Sant’Angela non nasconde la realtà e con grande sapienza ci indica la strada: non c’é vera sequela del Signore Gesù se non ci si sforza, “con tutte le nostre forze” di vivere “…come si richiede alle vere spose dell’Altissimo”. (R pr, 23)

Le spose dell’Altissimo sono delle “poverette” che hanno ricevuto un dono talmente singolare e grande che altre persone, pur importanti, non hanno né potranno avere!

Allora sono spose che cercano, con tutte le loro forze di vivere secondo il Vangelo e secondo “… la Regola che Dio, per sua grazia ci ha concesso”. (R pr,29)

Lo sforzo non le spaventa e con amabile determinazione si impegnano a prendere la propria croce e a camminare ogni giorno incontro al Signore e a tutti i fratelli e le sorelle che Lui mette sulla strada, cominciando da quelle più vicine …

E’ proprio l’andare incontro ai fratelli e alle sorelle che richiede sforzo, perché comporta una padronanza delle nostre istintive pulsioni che ci spingono a comportarci secondo i sentimenti e le reazioni del momento.

La carità, che tutto dirige al “… bene di coloro che amano Dio…”, (Rm 8, 28) non è facile e immediata, ma richiede appunto “sforzo” e “perseveranza”, nella certezza che il Signore ci accompagna e ci sostiene.

Sant’Angela, ci aiuta ad indirizzare i nostri sforzi, nel campo della Carità, con indicazioni molto concrete: “…non rispondendo superbamente, non facendo le cose malvolentieri, non restando adirata, non mormorando, non riportando cosa alcuna di male …” (R. Cap. IX Della verginità, 15-19) perché non ci avvenga mai di dire con la bocca, “…Signore, Signore…” mentre il cuore, che genera atteggiamenti e comportamenti, è lontano dal Vangelo.

…Ma una grande speranza ci sostiene “… per l’avvenire”, come a dire che si può, e si deve, ricominciare ogni giorno…

Maria Razza

Per leggere il giornalino completo clicca il bottone qui sotto:

Lina Moser è tornata alla casa del Padre

La nostra Sorella Lina Moser di Trento è tornata alla Casa del Padre.
La sofferenza, in questo momento del distacco, è unita alla certezza che ora, con Sant’Angela e la Compagnia del Cielo, vive  nella pienezza della gioia, ammessa a contemplare il “luminosissimo volto di Dio”.
La ricordiamo con affetto grande e le siamo riconoscenti per il suo amore profondo e concreto alla Compagnia e alle Compagnie del mondo!
Ha servito con cura e attenzione ogni Gruppo nascente, si è fatta strumento di unità mantenendo i contatti con tante Sorelle durante il suo prezioso e puntuale servizio come Presidente della Federazione.
Fino agli ultimi giorni ha mantenuto la corrispondenza con tante di noi, incoraggiando, pregando e sostenendo… sempre attenta e interessata alla nostra vita e alla vita delle Compagnie e dei Gruppi.
Ci uniamo ora nella preghiera, ringraziando il nostro Comune Amatore per aver fatto di lei una fedele sua
Sposa, ricca di fede e di speranza.
La nostra Santa Madre Angela la accolga nella schiera delle sue Figlie fedeli e perseveranti.

Preghiera per le vocazioni

Vi alleghiamo i testi delle preghiere per le vocazioni in lingua italiana, francese e inglese.

 

Compleanno di Compagnia

 

“Dovete aver cura di far riunire talvolta le vostre figlioline… perché…

così insieme, possano vedersi come care sorelle e così,

ragionando insieme spiritualmente, possano rallegrarsi,

e consolarsi insieme, cosa che sarà loro di non poco giovamento”. (T. 8)


Carissime sorelle, lo scorso anno abbiamo festeggiato il 481° di fondazione, e, anche quest’anno, abbiamo pensato di organizzare ancora il nostro convenire a Brescia, il 24-25 novembre, proprio per questa festa di compleanno… una festa da vivere insieme in semplicità, come care sorelle. Ci faremo aiutare dal Vescovo mons. Tessarollo e da due nostre sorelle, ma soprattutto ci troveremo e condivideremo insieme il nostro carisma per continuare a rallegrarci e a consolarci insieme. Vi attendiamo numerose quindi per questa festa anniversaria e, nell’attesa, vi salutiamo con affetto.

Per la Compagnia di Brescia: Mariarosa Pollini

Per la Federazione delle Compagnie: Maria Rosa Razza


Scarica l’invito e il programma allegato! 

Canada: 50 anni di presenza!

A fine agosto la Compagnia del Canada ha festeggiato 50 di presenza.

Maria Razza e Kate hanno potuto vivere quei momenti di festa insieme alle sorelle.

Saluti

Condividiamo con gioia questa bella foto delle Sorelle dalla Slovacchia al termine dei loro esercizi spirituali, che ci salutano e pregano per la Federazione.
Grazie e a presto!

Convegno organizzato dalla CIIS

CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA CIIS
CON IL PATROCINIO DELLA CONGREGAZIONE PER GLI ISTITUTI DI VITA CONSACRATA E LE SOCIETÀ DI VITA APOSTOLICA
ROMA 28-29 OTTOBRE.

La Conferenza Italiana degli Istituti Secolari – CIIS, con il patrocinio della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica CIVCSVA, organizza il Convegno:
“OLTRE E IN MEZZO
Istituti secolari: storie di passioni e profezia per Dio e per il mondo

Il convegno si celebrerà a Roma, presso l’Istituto Patristico Augustinianum (via Paolo VI, 25). Avrà inizio sabato mattina alle ore 9,00 e si concluderà domenica con la Celebrazione Eucaristica, alle ore 12,00.
Occasione di formazione e di promozione di questa peculiare vocazione, il Convegno è rivolto a tutti i membri degli Istituti Secolari, a quanti svolgono un servizio nei Centri di pastorale vocazionale, nei Seminari e ai Vicari episcopali per la vita consacrata.

Prima di iscriversi al Convegno contattare la Presidente (338.5304750) o Maria R. (338.8927699)

Insieme in pellegrinaggio!