Nello stesso carisma… con responsabilità 01/2021

Mons. Rosario La Delfa, nuovo Vice Assistente del Consiglio della Federazione, ci invita, al tempo della pandemia, ad orientare alla luce delle cose di lassù gli avvenimenti del quotidiano.

Una parola tra noi …

L’emergenza del Covid-19 continua a mettere a dura prova il nostro Paese e la gran parte del mondo. Da un anno circa sono cambiate le nostre abitudini, in virtù di un accorato appello alla responsabilità che ha circoscritto molte delle nostre attività quotidiane e delle nostre relazioni. Sebbene quasi tutti ci troviamo impreparati davanti a un’epidemia inattesa e di così rapida diffusione, le consacrate in particolare possono ugualmente mettere al servizio la forza della loro fede non disgiunta dalla promozione di spazi di influsso sociale, in cui offrire proposte coerenti con l’identità che caratterizza il carisma della “Compagnia di Sant’Orsola” cui esse appartengono e avviare processi corrispondenti alla scelta vocazionale che le distingue. Questa scelta è molto bene sintetizzata nelle Costituzioni della Compagnia che, nell’atto di esplicitare la missione delle consacrate nell’Istituto secolare di Sant’Angela Merici, dichiarano: «Camminando con fedeltà in questa forma di vita parteciperemo attivamente all’avvento del Regno dando il nostro contributo per: portare la forza rinnovatrice del Vangelo negli ambienti dove Dio ci ha chiamate; discernere il progetto di Dio sulla storia; orientare alla luce delle cose di lassù gli avvenimenti del quotidiano; essere ovunque operatrici di pace e di concordia» (3.4). Non potendo esercitare, la maggior parte, un impegno attivo nei luoghi in cui si sta consumando questa emergenza, le consacrate possono lo stesso agire all’interno dei tessuti affettivi, religiosi, sociali e culturali di appartenenza attraverso i mezzi di cui dispongono.

Per questo motivo vale la pena scambiare tra noi una parola: da una parte per ricordarci come la Compagnia sia sorta per promuovere nel mondo un impegno sociale e religioso della donna consacrata anche in situazioni simili a questa, e dall’altra per riflettere sul modo della testimonianza che le Figlie di Sant’Angela Merici possono dare per “rigenerare” con il genio femminile cristiano, sottolineato dalla loro consacrazione verginale, le terre in cui vivono. Il termine “rigenerare”, oltre a richiamare il tempo in cui, con la grazia di Dio, sarà tutto finito e l’impegno che tutti allora dovremo assumerci, di fatto qualifica in radice l’incessante impegno della donna dinanzi alla vita. Di questa infatti la donna è sorgente feconda ma anche suo abile custode in ogni tempo.

Continua a leggere nel nuovo numero del giornalino a questo LINK

XXV Giornata della vita consacrata

La Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica, con la firma del Prefetto e del Segretario, ha inviato una lettera a tutti/e i consacrati/e in occasione della festa del 2 febbraio.

La trovate a questo LINK

Festeggiamenti mericiani 2021

La Compagnia delle Figlie di Sant’Angela Merici  di Brescia (che ringraziamo), ci comunica come si svolgeranno a Brescia i festeggiamenti mericiani da domenica 24 gennaio a mercoledì 27/1/2021. Purtroppo non potremo essere presenti fisicamente, ma l’uso della tecnologia ci aiuterà a vivere intensamente le varie proposte.

Preparazione
Domenica 24 gennaio ore 16,00
Santa Messa – Santuario di Sant’Angela Merici

Domenica 24 – lunedì 25 gennaio ore 20,30
Preghiera in video sul canale YouTube e pagina Facebook de La Voce del Popolo. Con testimonianza “mericiana” di Giusi Pelucchi

Lunedì 25 – martedì 26 gennaio ore 8,30
Lodi e Santa Messa – Santuario di Sant’Angela Merici

Martedì 26 gennaio ore 20,30
Veglia Vocazionale in diretta streming sul canale YouTube e pagina Facebook della Voce del Popolo

https://www.youtube.com/user/vocemedia/
https://www.facebook.com/lavocedelpopolobrescia/


SOLENNITÀ DI SANT’ANGELA – MERCOLEDÌ 27 GENNAIO
SANTE MESSE: ore 7,30 – 9,00 con Lodi – 10,30 – 16,30 – 18,30

ore 14,30: Rosario animato da Diaconi Permanenti

ore 15,30: Vespri solenni

ore 16,30: Eucaristia presieduta dal Vescovo di Brescia S. E. Mons. Pierantonio Tremolada – in diretta streming sul canale YouTube e pagina Facebook della Voce del Popolo

ore 18,30: Eucaristia presieduta da Mons. Gaetano Fontana, Vicario generale della Diocesi di Brescia.

Natale 2020

A te sorella….

  • a te che ti affacci alla vocazione e consacrazione secolare nella Compagnia di Sant’Orsola,
  • a te che ti sei avviata da poco in questa avventura,
  • a te che hai lunghi anni di vita nella Compagnia e che assapori il dono della fedeltà e la gioia della perseveranza,
  • a te che ti è stato affidato il compito di guida della Compagnia diocesana e/o interdiocesana,
  • a te che sei responsabile di formazione,
  • a te che fai parte dell’organismo di governo della Compagnia, come consigliera, economa e/o altro,
  • a te che fai parte del consiglio della Federazione e che per ogni Compagnia federata doni tempo, energia e preghiere,
  • a te sorella, questo mio augurio:

Fermati e contempla il Bambino,
è il Mistero di Dio che si fa uomo nell’umiltà e nella povertà.
Accogli ancora di nuovo in te quel Bambino,
che è Cristo Signore, e vivi della sua stessa vita,
fai sì che i suoi sentimenti, i suoi pensieri, le sue azioni,
siano i tuoi sentimenti, i tuoi pensieri, le tue azioni.
Manifesta la gioia, la novità, la luce,
che questa Nascita ha portato nella tua esistenza
e continua ad essere portatrice della gioia,
della vera novità, della luce di Dio agli altri.

Valeria

10 dicembre: una proposta dal Dicastero della Vita Consacrata

Siamo felici di inviare, in allegato,

il Programma della presentazione online del documento di questo Dicastero

“Il dono della fedeltà, la gioia della perseveranza”

giovedì prossimo 10 dicembre dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (da Roma).

Dal momento che la pandemia ci impedisce di fare la presentazione in modalità presenziale, per la prima volta possiamo offrirla non solo con chi è a Roma, ma con molte più persone attraverso il canale YouTube. Vi chiediamo per questo di condividere questo invito con tutti i consacrati e le consacrate del vostro Paese.

Sul sito del nostro Dicastero www.congregazionevitaconsacrata.va è possibile trovare il link per collegarsi, cliccando due volte sull’icona della presentazione, e poi sulla bandiera che indica la lingua di preferenza.

Papa Francesco, nella recente Enciclica Fratelli tutti, ci invita a sognare insieme: “Ecco un bellissimo segreto per sognare e rendere la nostra vita una bella avventura. Nessuno può affrontare la vita in modo isolato […]C’è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com’è importante sognare insieme! […]” (N. 8).

Confidiamo che la presentazione di questo libro sia uno spazio per sognare insieme una vita consacrata più fedele, più gioiosa e più perseverante.

Daniela Leggio

Promozione e formazione della vita consacrata


25 novembre 2020

Il 25 novembre, festa di Santa Caterina di Alessandria, è una data molto importante per tutte le angeline,  le suore orsoline e gli “amici di Sant’ Angela”: si ricorda la fondazione della Compagnia, a Brescia, nel 1535.

Quest’anno la pandemia ha reso impossibile la presenza di tante persone presso il Santuario di Sant’Angela, ma la diretta streaming ha permesso di seguire i momenti significativi che si sono svolti. Il nostro grazie va a chi li ha organizzati.

Alleghiamo ora la sintesi presentata su “La voce del popolo”, il settimanale diocesano della Diocesi di Brescia.


Per chi desidera riascoltare gli interventi sul canale YouTube può cliccare i link qui sotto:

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.


Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Compleanno di Compagnia 2020

 

BRESCIA 25 novembre 2020 – COMPLEANNO di COMPAGNIA
485° anno di Fondazione della Compagnia di Sant’Orsola

 

“La pandemia, ci impedisce di riunirci e di incontrarci, ma grazie alla collaborazione con il Centro Mericiano, la Cim e  l’Ufficio per le Comunicazioni sociali della Diocesi di Brescia, è possibile seguire la celebrazione in streaming su canale Youtube e pagina Facebook de “La Voce del Popolo”

https://www.youtube.com/user/vocemedia/

https://www.facebook.com/lavocedelpopolobrescia/

Unite insieme nello spirito della nostra fondatrice S. Angela Merici che, in obbedienza allo Spirito Santo, 485 anni fa, fece fiorire a gloria di Dio questa forma mirabile di vita, vi invitiamo a seguire con cuore grande e riconoscente questo appuntamento.”

Un libro interessante…

È stato pubblicato un nuovo e interessante libro: Riforme di vita cristiana nel Cinquecento italiano

Querciolo Mazzonis* approfondisce i suoi studi sulla spiritualità dei movimenti riformatori italiani del Cinquecento. Angela Merici figura tra i protagonisti del suo nuovo libro.

Prendendo in esame le radici del pensiero di Angela, e alcuni personaggi e scritti del suo tempo che potrebbero averla influenzata, Mazzonis propone una nuova teoria sul periodo di riflessione e la fondazione della Compagnia di Sant’Orsola. La santa bresciana è vista all’interno di una corrente riformatrice “non-convenzionale”, alternativa sia al Protestantesimo sia al Cattolicesimo ufficiale, che promuoveva una nuova concezione della vita cristiana attraverso la quale riformare la società (più che la Chiesa).

Il libro presenta lo sviluppo delle orsoline nel Nord Italia dopo il Concilio di Trento, sotto la guida del Cardinale Borromeo e di altri vescovi a lui vicini.

 


*Querciolo Mazzonis insegna Storia del cristianesimo all’Università di Teramo. Ha pubblicato anche una monografia su Angela Merici (CUAP, Washington DC, 2007) e diversi saggi sulla religiosità femminile nel Rinascimento e nella Controriforma.

Una esperienza…

Sempre molto interessante partecipare alle Assemblee annuali CIIS!

Se ne tengono due all’anno a cui partecipano i Responsabili Generali degli I.S. che sono iscritti alla “Conferenza Italiana Istituti Secolari”.

Le Assemblee, che da alcuni anni sono aperte anche ai Coordinatori delle CIIS locali (Diocesane e Regionali) sono occasioni di incontro, di confronto e, particolarmente, di studio, approfondimento, aggiornamento intorno a quei temi che ci “sono propri”, a motivo della specifica vocazione dei loro Membri.

Dopo che l’assemblea di maggio 2020 era stata sospesa causa Covid, il programma già predisposto per maggio, è “slittato” alla successiva assemblea di ottobre (9/11) che, per grazia di Dio, si è potuta tenere in presenza, presso l’ospitale Casa dei Passionisti, che ci hanno agevolato in ogni modo.

Abbiamo così avuto la preziosa occasione di incontrarci intorno a un “argomento” quanto mai … e sempre attuale per noi: “ESSERE PROFETI NELLE STORIA E VOCE AUTOREVOLE DELLA CHIESA”.

Lascio alla lettura dei testi, che verranno pubblicati integralmente sulla rivista “Incontro”.

Desidero unicamente, qui, sottolineare l’importanza, la validità di queste Assemblee che ci mettono insieme;  che nel rispetto dei carismi propri di ciascun Istituto Secolare, offrono aiuti alla riflessione comune su quei temi “trasversali” che tutti ci accomunano: in primis la nostra presenza nel mondo da “consacrati”, cioè da persone che, rispondendo a una personale specifica chiamata, hanno scelto di vivere per Dio e per il suo Regno rimanendo laici tra i laici.

M.R.R.

Primo anniversario di Monsignor Gaetano Zito

Una persona speciale ti fa vedere ciò che sei veramente.

Ti riconsegna a te stesso.

Ti ricongiunge a quella parte di te che credevi di aver perduto.

Una persona speciale trova la tua anima,

la sfiora con delicatezza e le soffia il vento necessario

perchè si rialzi in volo.

7 ottobre 2020

È trascorso un anno dalla prematura scomparsa di Monsignor Gaetano Zito e Catania rivive le emozioni di quel solenne funerale con un cardinale, 13 Vescovi, numerosi sacerdoti,   fedeli,  studenti, amici, rappresentanti di associazioni , gruppi ecclesiali, università, centri culturali,  comunità religiose,

Forse l’ultimo grande evento celebrato nella Cattedrale di Catania prima della pandemia del coronavirus. […]

Nel corso dell’anno in più occasioni è stata ricordata la sua opera e il suo ministero sacerdotale e culturale a servizio della città. In occasione della presentazione del libro “Chiesa di San Benedetto a Catania: storia, arte e spiritualità”  di Fernando Massimo Adonia; in occasione della morte del Comm. Luigi Maina, custode della tradizione storica e civica della festa di S.Agata e del primo anniversario del prof. Antonino Blandini, che fa parte della triade agatina della città di Catania che ora dal cielo accompagna e segue gli eventi delle cittadini, ora vincolati dalle rigide norme preventive del contagio Covid-19

Particolarmente significativa è stata la cerimonia di intitolazione a Mons Zito dell’aula magna dell’Istituto Ardizzone Gioeni  ed il suo ricordo è sempre vivo nel cuore degli amici.

In occasione del suo funerale è stato scritto che “quando muore un sacerdote nel cielo ci accende una stella” ed ora nel nostro cielo la stella brilla luminosa  e guida in cammino nel sentiero della storia in costante e rapido mutamento.

di Giuseppe Adernò (fonte)